top
 
L'organizzazione degli Uffici
della Direzione Generale
La mappa degli uffici
L'Ufficio per il supporto dell'autonomia scolastica
Il Coordinamento Educazione Fisica
L'Ufficio Relazioni con il Pubblico
 

Amministrazione Trasparente

 
Le Scuole
della regione
 

 
Il calendario scolastico per il triennio 2016/19
spacer
 
spacer

fascia
 
Siti di interesse siti di interesse spacer
spacer
 
spacer

fascia
 
Sportello scuola non statale sportello scuola non statale spacer
spacer
 
spacer

fascia
 
Convegni e seminari convegni e seminari spacer
spacer
 
spacer

Guadagnare salute

spacer
 

Alternanza Scuola Lavoro
Alternanza Scuola Lavoro

spacer
 

spacer
 

Offerta formativa MiBAC nelle Marche
Offerta formativa MiBAC nelle Marche

spacer
 

spacer
 

La buona scuola nelle Marche

spacer
 
 
 News

Tempo di anniversari: il Liceo Scientifico "Galilei"
di Macerata ha celebrato i suoi 80 anni

È stato, 80 anni fa, il primo liceo scientifico nelle Marche. Istituto assieme ad altri 26 in Italia a seguito della riforma "Gentile", il Liceo "Galileo Galilei" di Macerata ha aperto infatti i battenti il 1° ottobre del 1923. La nuova scuola aveva esplicitamente il compito di preparare agli studi universitari nelle facoltà di scienze, medicina e chirurgia i giovani della buona borghesia di tutta la regione. E Macerata fu scelta perché "madre degli studi della regione marchigiana".
E lo scorso 24 aprile professionisti, politici, professori universitari e militari, tutti ex allievi dell'istituto maceratese, si sono ritrovati per festeggiare gli ottant'anni della propria scuola, per ripercorrerne, con il giornalista Giancarlo Liuti, la storia, da quando le classi erano divise fra maschi e femmine e passeggiare per il corso con una ragazza era il massimo dell'ardimento al nuovo conformismo dei giorni d'oggi, passando per gli anni ribelli attorno al '68. Tra di loro, Gian Gregorio Carnevale, generale dell'esercito e membro della spedizione "Overland", Giulio Conti, medico e parlamentare di Alleanza Nazionale, Giorgio Meschini, ingegnere e sindaco di Macerata, Redo Fusari, direttore dell'Osservatorio Geofisico della città, l'attuale preside del classico "Leopardi", Marina Vialetti, e diversi altri che hanno poi proseguito il loro percorso come chimici, biologi, veterinari e hanno avuto incarichi di prestigio a Roma o Milano nell'esercito o nelle università.
"Inizialmente - spiega il dirigente scolastico Enrico Verdinelli - il liceo scientifico è stato un po' come il fratello povero del classico. Infatti, ad esempio, non permetteva l'accesso alle facoltà di lettere e giurisprudenza. Poi le cose sono cambiate rispetto alla riforma Gentile, tutta basata sul valore della filosofia e delle lettere classiche, la cosiddetta 'cultura disinteressata', quando si è cominciato invece a pensare a un'istruzione che fosse anche capace di collocare i giovani nel mondo".

 
 
Archivio news


Anno 2007


Anno 2006


Anno 2005


Anno 2004
        Dicembre
        Novembre
        Ottobre
        Settembre
        Agosto
        Luglio
        Giugno
        Maggio
        Aprile
        Marzo
        Febbraio
        Gennaio


Anno 2003


Anno 2002


Anno 2001

 




Istruzione.it
© 2000-2010 Ministero della Pubblica Istruzione - privacy