top
 
L'organizzazione degli Uffici
della Direzione Generale
La mappa degli uffici
L'Ufficio per il supporto dell'autonomia scolastica
Il Coordinamento Educazione Fisica
L'Ufficio Relazioni con il Pubblico
 

Amministrazione Trasparente

 
Le Scuole
della regione
 

 
Il calendario scolastico
del 2022-23
spacer
 
spacer

fascia
 
Sportello scuola non statale sportello scuola non statale spacer
spacer
 
spacer

fascia
 
Sistema integrato di educazione e di istruzione 0-6 siti di interesse spacer
spacer
 
spacer

fascia
 
siti di interesse spacer
spacer
 
spacer

spacer
 

SCUOLA IN OSPEDALE ISTRUZIONE DOMICILIARE

spacer
 

spacer
 

EDUCAZIONE ALLA SOSTENIBILITÀ
EDUCAZIONE ALLA SOSTENIBILITÀ

spacer
 

fascia
spacer

fascia
 
Convegni e seminari convegni e seminari spacer
spacer
 
spacer

spacer
 

Percorsi per le competenze trasversali e per l'orientamento
Alternanza Scuola Lavoro

spacer
 

spacer
 

La buona scuola nelle Marche

spacer
 


fascia
 
Siti di interesse siti di interesse spacer
spacer
 
spacer

 
 Comunicati Stampa

A gonfie vele le prove scritte all'esame di Stato per gli studenti marchigiani: oltre il 77% ottiene un risultato medio alto. A rischio solo meno del 2%


(Ancona, 1 luglio 2005) Sono pi del 77% i candidati agli esami di Stato nelle Marche che avrebbero ottenuto un punteggio medio-alto (fra 31 e 45) nelle prove scritte svoltesi nei giorni scorsi. Lo dimostrano i dati del campione considerato dalla struttura tecnico ispettiva dell'Ufficio Scolastico Regionale, che riguarda il 75,23% della popolazione scolastica interessata.

I numeri offrono dunque una rappresentazione estremamente attendibile delle tendenze degli esiti delle tre prove effettuate (mancano i dati dell'istruzione artistica perch la seconda e la terza prova si svolgono in un periodo di tempo pi lungo rispetto alle scuole degli altri ordini).

La percentuale sale all'85,2% negli istituti di istruzione classica (classici, scientifici, linguistici e magistrali), che fanno registrare una quota del 24,2% solo nella fascia di punteggio pi elevata (41-45), mentre per tecnici e professionali i dati si attestano, rispettivamente, al 74,6 e 70,9%. Risultati, nel complesso, molto soddisfacenti.

Punteggi pi bassi, tuttavia, non pregiudicano certo l'esito finale dell'esame. Tenuto conto, infatti, che i punti delle prove vanno sommati a quelli dei crediti scolastici (12 punti minimi per la sufficienza) e a quelli del colloquio (fino a 35) e che il minimo da raggiungere alla fine 60, si pu ragionevolmente affermare che, con un po' di impegno, quasi tutti i ragazzi delle Marche possano avere il successo sperato in questi esami.

Per fare un esempio: se la sufficienza nel complesso dei tre scritti 30, uno studente che sia stato ammesso con un credito di 12 e abbia ottenuto complessivamente un punteggio medio di 28 nelle prove scritte, pu ottenere il sospirato 60 con un punteggio di 20 conseguito al colloquio. E anche un ragazzo che abbia ottenuto un 30 tra crediti e prove scritte, con un buon colloquio, pu sperare di "cavarsela".

Insomma, a fronte di una media comunque molto ampia di buoni risultati, ben il 99,8% dei candidati marchigiani, statisticamente, potrebbe ottenere un risultato positivo.

 
 
Archivio Comunicati


































Anno 2007


Anno 2006


Anno 2005


Anno 2004


Anno 2003


Anno 2002


 




Istruzione.it
© 2000-2010 Ministero della Pubblica Istruzione - privacy