top
 
L'organizzazione degli Uffici
della Direzione Generale
La mappa degli uffici
L'Ufficio per il supporto dell'autonomia scolastica
Il Coordinamento Educazione Fisica
L'Ufficio Relazioni con il Pubblico
 

Amministrazione Trasparente

 
Le Scuole
della regione
 

 
Il calendario scolastico
del 2022-23
spacer
 
spacer

fascia
 
Sportello scuola non statale sportello scuola non statale spacer
spacer
 
spacer

fascia
 
Sistema integrato di educazione e di istruzione 0-6 siti di interesse spacer
spacer
 
spacer

fascia
 
siti di interesse spacer
spacer
 
spacer

spacer
 

SCUOLA IN OSPEDALE ISTRUZIONE DOMICILIARE

spacer
 

spacer
 

EDUCAZIONE ALLA SOSTENIBILITÀ
EDUCAZIONE ALLA SOSTENIBILITÀ

spacer
 

fascia
spacer

fascia
 
Convegni e seminari convegni e seminari spacer
spacer
 
spacer

spacer
 

Percorsi per le competenze trasversali e per l'orientamento
Alternanza Scuola Lavoro

spacer
 

spacer
 

La buona scuola nelle Marche

spacer
 


fascia
 
Siti di interesse siti di interesse spacer
spacer
 
spacer

Comunicati Stampa

Scuola. Aula dichiarata adeguata ed edificio scolastico nuovo: l’USR Marche spiega perché non si può sdoppiare la seconda classe della scuola primaria di Sarnano

(Ancona, 4 novembre 2020) La composizione della classe seconda della scuola primaria dell’IC “Leopardi” di Sarnano, costituita da 24 alunni di cui un diversamente abile, risulta conforme alla norma vigente (DPR 81/2009). Così l’Ufficio scolastico regionale interviene sulle recenti polemiche comparse in merito sulla stampa locale.

La richiesta dello “sdoppiamento”, si ricorda in una nota inviata al Comune di Sarnano, può peraltro essere valutata solo in presenza di classi con aule inadeguate a garantire il distanziamento sociale previsto tra gli alunni, mentre la stessa amministrazione ha dichiarato l’aula in questione adeguata ad accogliere la classe.

Sdoppiamento che, si aggiunge, non è stato richiesto né dal dirigente scolastico, né da tutti i genitori e comunque comporterebbe, per il gruppo classe interessato, la fruizione delle lezioni da parte di docenti a tempo determinato.

Da ultimo, precisano dall’USR Marche, non si può invocare nemmeno il cosiddetto “decreto sisma” del 2016 poiché la classe è ubicata in un nuovo edificio scolastico appena inaugurato mentre la norma fa esplicito riferimento a istituzione scolastiche parzialmente o totalmente inagibili a seguito degli eventi sismici.

 
Archivio Comunicati


































Anno 2007


Anno 2006


Anno 2005


Anno 2004


Anno 2003


Anno 2002


 




Istruzione.it
© 2000-2010 Ministero della Pubblica Istruzione - privacy