top
 
L'organizzazione degli Uffici
della Direzione Generale
La mappa degli uffici
L'Ufficio per il supporto dell'autonomia scolastica
Il Coordinamento Educazione Fisica
L'Ufficio Relazioni con il Pubblico
 

Amministrazione Trasparente

 
Le Scuole
della regione
 

 
Il calendario scolastico
del 2022-23
spacer
 
spacer

fascia
 
Sportello scuola non statale sportello scuola non statale spacer
spacer
 
spacer

fascia
 
Sistema integrato di educazione e di istruzione 0-6 siti di interesse spacer
spacer
 
spacer

fascia
 
siti di interesse spacer
spacer
 
spacer

spacer
 

SCUOLA IN OSPEDALE ISTRUZIONE DOMICILIARE

spacer
 

spacer
 

EDUCAZIONE ALLA SOSTENIBILITÀ
EDUCAZIONE ALLA SOSTENIBILITÀ

spacer
 

fascia
spacer

fascia
 
Convegni e seminari convegni e seminari spacer
spacer
 
spacer

spacer
 

Percorsi per le competenze trasversali e per l'orientamento
Alternanza Scuola Lavoro

spacer
 

spacer
 

La buona scuola nelle Marche

spacer
 


fascia
 
Siti di interesse siti di interesse spacer
spacer
 
spacer

 
 Comunicati Stampa

Bullismo: costituito lOsservatorio regionale permanente. Il 23 maggio il primo confronto con la scuola marchigiana. Dal 19 al 25 la campagna "La scuola siamo noi"

(Ancona, 13 maggio 2007) Istituito anche nelle Marche lOsservatorio regionale permanente sul bullismo, il nuovo organismo voluto in ogni regione dal ministro della Pubblica Istruzione Giuseppe Fioroni.
Ogni osservatorio sar un centro polifunzionale al servizio delle istituzioni scolastiche che operano, anche in rete, lavorer in stretta connessione con lamministrazione scolastica e in collaborazione con le diverse agenzie educative nel territorio per la realizzazione di attivit, la raccolta e la valorizzazione delle ricerche, delle esperienze e dei materiali didattici pi significativi, garantendo un monitoraggio continuo del fenomeno e il supporto alle iniziative promosse dalle istituzioni scolastiche.
Una conferenza di servizio, che si svolger ad Ancona il 23 maggio prossimo e avr per tema "Scuola e comunità: quali doveri verso i giovani, nella societ del cambiamento?", sar loccasione, per i componenti dellosservatorio, per un primo confronto con la scuola sui temi che costituiranno oggetto della loro attivit. Allincontro parteciperanno, oltre ai dirigenti scolastici, i presidenti dei Consigli di circolo e di istituto, i presidenti delle Consulte provinciali degli studenti, il presidente del Tribunale dei minori e lassessore regionale Ugo Ascoli.
La conferenza cade cronologicamente nellarco della settimana "La scuola siamo noi", voluta dal ministro Giuseppe Fioroni allo scopo di dare adeguata evidenza allimpegno della scuola e alla qualit dei risultati che ne scaturiscono, spesso ignorati dai media, occupati a dare prevalente risalto agli episodi di devianza.
Episodi dei quali non si vuole certo negare la gravit, ma si dovrebbe anche considerare lesiguit e il carattere isolato." opinione diffusa, frutto di sommarie riflessioni scrive per loccasione in una lettera alle scuole il direttore generale dellUSR, Michele De Gregorio -, che alla scuola, percepita quale soggetto istituzionalmente tenuto ad arginare le derive comportamentali dei ragazzi, vada ascritta la responsabilit esclusiva di tali episodi". "Non si pu tuttavia prosegue De Gregorio - nè legittimare la convinzione che alla scuola si possa affidare la totalit del compito educativo n far ritenere che il suo impegno basti, da solo, ad annullare gli effetti nefasti delle fuorvianti suggestioni provenienti dal contesto extrascolastico", identificabili soprattutto "negli effimeri, ma allettanti 'modelli' proposti dai media", e il peso del "disimpegno" e delle "molte accondiscendenze degli adulti".
Per questo, conclude il direttore generale dellUSR, "occorre impegnarsi per ricostituire, attorno e a sostegno della scuola, un ecosistema educativo fondato sulla convinzione che la qualit di cittadino implica di per s, per ciascun componente della comunit, anche non genitore, la doverosa assunzione di responsabilit civili ed etiche nei confronti delle giovani generazioni".

Si allega il decreto di costituzione dell’Osservatorio e la nota del ministro Fioroni sulla Settimana della scuola

 
 
Archivio Comunicati


































Anno 2007


Anno 2006


Anno 2005


Anno 2004


Anno 2003


Anno 2002


 




© 2000-2023 Ministero dell'Istruzione e del Merito - privacy