top
 
L'organizzazione degli Uffici
della Direzione Generale
La mappa degli uffici
L'Ufficio per il supporto dell'autonomia scolastica
Il Coordinamento Educazione Fisica
L'Ufficio Relazioni con il Pubblico
 

Amministrazione Trasparente

 
Le Scuole
della regione
 

 
Il calendario scolastico
del 2022-23
spacer
 
spacer

fascia
 
Sportello scuola non statale sportello scuola non statale spacer
spacer
 
spacer

fascia
 
Sistema integrato di educazione e di istruzione 0-6 siti di interesse spacer
spacer
 
spacer

fascia
 
siti di interesse spacer
spacer
 
spacer

spacer
 

SCUOLA IN OSPEDALE ISTRUZIONE DOMICILIARE

spacer
 

spacer
 

EDUCAZIONE ALLA SOSTENIBILITÀ
EDUCAZIONE ALLA SOSTENIBILITÀ

spacer
 

fascia
spacer

fascia
 
Convegni e seminari convegni e seminari spacer
spacer
 
spacer

spacer
 

Percorsi per le competenze trasversali e per l'orientamento
Alternanza Scuola Lavoro

spacer
 

spacer
 

La buona scuola nelle Marche

spacer
 


fascia
 
Siti di interesse siti di interesse spacer
spacer
 
spacer

Comunicati Stampa

Sottoscritta la convenzione tra lUSR Marche, lIstituto comprensivo Falconara Centro e lIstituto Bignamini di Falconara Marittima per garantire il servizio istruzione a bambini e alunni ospiti del centro di cura. Al via il progetto Terapia e Apprendimento


(Ancona, 14 dicembre 2018) stata sottoscritta la convenzione tra lUfficio scolastico regionale per le Marche, lIstituto comprensivo Falconara Centro e lIstituto Bignamini di Falconara Marittima per la realizzazione dellattivit di istruzione a favore dei bambini con gravi disabilit certificate ospitati presso il Bignamini stesso, struttura di cura e riabilitazione. La convenzione finalizzata alla realizzazione di un progetto ad hoc, denominato Terapia e Apprendimento (PTA), elaborato dalla scuola falconarese con la collaborazione del gruppo di studio istituito dalla Direzione generale dellUSR Marche.

Basandosi sulle norme vigenti sullistruzione domiciliare, il progetto si inserisce nellambito del modello di scuola Senza Zaino per una scuola di Comunit, aderendo al protocollo adottato dallomonima rete nazionale sulla differenziazione didattica, condiviso con Avanguardie Educative, movimento di innovazione promosso dallINDIRE, che porta a sistema le esperienze pi significative di trasformazione della scuola italiana.

Si potr cos correttamente ovviare allimpossibilit, per i sei bambini di scuola dellinfanzia e i 18 alunni di scuola primaria interessati, di frequentare le aule ordinarie per la necessit di un intervento clinico riabilitativo di carattere continuativo in regime di semiresidenzialit o residenzialit prescritto dallSSR e assicurato dallistituto Bignamini, dove i minori sono attualmente in cura riabilitativa, attesa la preclusione alla formale istituzione di classi o sezioni speciali per disabili, stante la finalit inclusiva sia in campo scolastico che sociale perseguita dalla normativa in vigore.

Il progetto intende assicurare interventi integrati, globali e compositi per il conseguimento di risultati realisticamente idonei alla tipologia dei bisogni educativi speciali secondo piani individualizzati sottoscritti dalle famiglie, dagli operatori UMEE e dalla scuola, in modo da realizzare il contesto pi idoneo ad attivare capacit e performance e facilitare il percorso di inclusione.

Le attivit di cura e riabilitazione, svolte dagli operatori del Centro Bignamini secondo la programmazione dello stesso istituto, e le attivit di carattere educativo-didattico per lapprendimento, svolte dai docenti dellIC Falconara Centro secondo la programmazione scolastica, saranno coordinate sulla base di intese tra il centro stesso e la scuola.

AllUfficio scolastico regionale spetta provvedere annualmente ad assegnare allIstituzione scolastica le risorse di organico necessarie alla realizzazione del progetto, ridefinito ogni anno, nel rispetto della normativa vigente.

 
Archivio Comunicati


































Anno 2007


Anno 2006


Anno 2005


Anno 2004


Anno 2003


Anno 2002


 




© 2000-2023 Ministero dell'Istruzione e del Merito - privacy