top
 
L'organizzazione degli Uffici
della Direzione Generale
La mappa degli uffici
L'Ufficio per il supporto dell'autonomia scolastica
Il Coordinamento Educazione Fisica
L'Ufficio Relazioni con il Pubblico
 

Amministrazione Trasparente

 
Le Scuole
della regione
 

 
Il calendario scolastico
del 2022-23
spacer
 
spacer

fascia
 
Sportello scuola non statale sportello scuola non statale spacer
spacer
 
spacer

fascia
 
Sistema integrato di educazione e di istruzione 0-6 siti di interesse spacer
spacer
 
spacer

fascia
 
siti di interesse spacer
spacer
 
spacer

spacer
 

SCUOLA IN OSPEDALE ISTRUZIONE DOMICILIARE

spacer
 

spacer
 

EDUCAZIONE ALLA SOSTENIBILITÀ
EDUCAZIONE ALLA SOSTENIBILITÀ

spacer
 

fascia
spacer

fascia
 
Convegni e seminari convegni e seminari spacer
spacer
 
spacer

spacer
 

Percorsi per le competenze trasversali e per l'orientamento
Alternanza Scuola Lavoro

spacer
 

spacer
 

La buona scuola nelle Marche

spacer
 


fascia
 
Siti di interesse siti di interesse spacer
spacer
 
spacer

Comunicati Stampa

Diritto di replica in relazione all’articolo “Mancano i prof., sit-it di alunni e genitori” pubblicato in data 11 ottobre scorso nelle pagine dell’edizione di Pesaro (pag. 17)

(Ancona, 15 ottobre 2020) Con riferimento alle difficoltà organizzative della scuola secondaria di primo grado “Faà di Bruno” di Marotta, si ritiene utile precisare quanto segue: a fronte di 10 incarichi di supplenza a tempo determinato da assegnare alla scuola stessa, rispetto a un organico di 23 posti docenti, sono già state assegnate 5 cattedre intere e resta da assegnare solo uno spezzone orario da 9 ore di Lingua Inglese a cura dell’Ufficio scolastico provinciale, mentre restano da assegnare a carico della scuola 4 spezzoni orari da 4 a 6 ore ciascuno.

La copertura dei posti ancora vacanti è in corso e sarà terminata in tempi brevissimi; fin dall’inizio dell’anno scolastico, peraltro, la classe in questione (2aE) ha svolto sempre l’orario settimanale completo di 30 ore; le ore disciplinari non coperte da docenti nominati sono state coperte attraverso sostituzioni con personale docente, mai da collaboratori scolastici se non per vigilare durante il cambio dell’ora. Inoltre la docente di sostegno, in quanto docente di classe, dal primo giorno ha organizzato le attività in continuità con il curricolo svolto lo scorso anno scolastico.

L’Ufficio scolastico regionale, nella sua diramazione provinciale, sta provvedendo alle nomine di tutti i docenti, su posto comune e di sostegno, nel rispetto della normativa vigente, in costante, proficuo contatto con i dirigenti scolastici.

 
Archivio Comunicati


































Anno 2007


Anno 2006


Anno 2005


Anno 2004


Anno 2003


Anno 2002


 




Istruzione.it
© 2000-2010 Ministero della Pubblica Istruzione - privacy