top
 
L'organizzazione degli Uffici
della Direzione Generale
La mappa degli uffici
L'Ufficio per il supporto dell'autonomia scolastica
Il Coordinamento Educazione Fisica
L'Ufficio Relazioni con il Pubblico
 

Amministrazione Trasparente

 
Le Scuole
della regione
 

 
Il calendario scolastico
del 2022-23
spacer
 
spacer

fascia
 
Sportello scuola non statale sportello scuola non statale spacer
spacer
 
spacer

fascia
 
Sistema integrato di educazione e di istruzione 0-6 siti di interesse spacer
spacer
 
spacer

fascia
 
siti di interesse spacer
spacer
 
spacer

spacer
 

SCUOLA IN OSPEDALE ISTRUZIONE DOMICILIARE

spacer
 

spacer
 

EDUCAZIONE ALLA SOSTENIBILITÀ
EDUCAZIONE ALLA SOSTENIBILITÀ

spacer
 

fascia
spacer

fascia
 
Convegni e seminari convegni e seminari spacer
spacer
 
spacer

spacer
 

Percorsi per le competenze trasversali e per l'orientamento
Alternanza Scuola Lavoro

spacer
 

spacer
 

La buona scuola nelle Marche

spacer
 


fascia
 
Siti di interesse siti di interesse spacer
spacer
 
spacer

 
 Comunicati Stampa

Esame di Stato 2005. vero exploit per saggio breve e articolo di giornale come modalit per la prima prova: nelle Marche lo scelgono praticamente tutti


(Ancona, 23 giugno 2005) un vero exploit quello dell'articolo di giornale o del saggio breve agli esami di Stato di quest'anno: lo ha infatti scelto oltre il 90% dei ragazzi marchigiani che ieri hanno affrontato la prima prova scritta. Dai dati diffusi dal corpo ispettivo dell'Ufficio Scolastico Regionale per le Marche, relativi a oltre il 90% dei candidati, emerge nettissimo infatti il dato di una scelta pressoch univoca: 91,10% per una delle forme pi innovative di prova scritta di italiano, quella, appunto, che prevede la redazione di un testo breve o di un articolo d giornale su particolari tematiche.

Gi negli anni scorsi le preferenze degli studenti si erano orientate con chiara prevalenza su questa forma di prova (69 e 60,6% rispettivamente nel 2003 e nel 2004), ma quello di quest'anno sembra essere un vero plebiscito. ovviamente troppo presto per capire se si tratti di un orientamento che si confermer come definitivo nel tempo o se siamo di fronte a una risposta contingente legata allo scarso gradimento per le altre tracce proposte.
Fatto sta che le altre tipologie di prova sono state scelte da una percentuale assolutamente residuale dei ragazzi: solo il 4,29% ha infatti affrontato l'analisi del testo (l'11,37% lo scorso anno), mentre rispettivamente il 2,21 e 2,40% (nel 2004 il 15,42 e il 12,61%) si orientato sul tema storico e su quello di cultura generale.

Intanto, dopo la seconda prova di oggi, specifica per ciascun indirizzo di studio, luned 27 giugno si svolger la terza prova predisposta da ciascuna commissione: vedremo se anche in questo caso tendenze gi negli anni passati abbastanza nette (il quiz fu scelto, lo scorso anno, dal 72,3% delle commissioni) si rafforzeranno ulteriormente assumendo un andamento analogo a quello delle prime prove.

 
 
Archivio Comunicati


































Anno 2007


Anno 2006


Anno 2005


Anno 2004


Anno 2003


Anno 2002


 




Istruzione.it
© 2000-2010 Ministero della Pubblica Istruzione - privacy