top
 
L'organizzazione degli Uffici
della Direzione Generale
La mappa degli uffici
L'Ufficio per il supporto dell'autonomia scolastica
Il Coordinamento Educazione Fisica
L'Ufficio Relazioni con il Pubblico
 

Amministrazione Trasparente

 
Le Scuole
della regione
 

 
Il calendario scolastico
del 2022-23
spacer
 
spacer

fascia
 
Sportello scuola non statale sportello scuola non statale spacer
spacer
 
spacer

fascia
 
Sistema integrato di educazione e di istruzione 0-6 siti di interesse spacer
spacer
 
spacer

fascia
 
siti di interesse spacer
spacer
 
spacer

spacer
 

SCUOLA IN OSPEDALE ISTRUZIONE DOMICILIARE

spacer
 

spacer
 

EDUCAZIONE ALLA SOSTENIBILITÀ
EDUCAZIONE ALLA SOSTENIBILITÀ

spacer
 

fascia
spacer

fascia
 
Convegni e seminari convegni e seminari spacer
spacer
 
spacer

spacer
 

Percorsi per le competenze trasversali e per l'orientamento
Alternanza Scuola Lavoro

spacer
 

spacer
 

La buona scuola nelle Marche

spacer
 


fascia
 
Siti di interesse siti di interesse spacer
spacer
 
spacer

 
 Comunicati Stampa

Scuola. Oltre 300 tra dirigenti e docenti a San Benedetto del Tronto, il 29 e 30 settembre, per il seminario nazionale sulla didattica della storia organizzato dall'Ufficio scolastico regionale per le Marche

Un'iniziativa che conferma un'eccellenza della scuola marchigiana, da anni impegnata nella ricerca e nella formazione sulle problematiche e le nuove frontiere dell'insegnamento della disciplina

(Ancona, 26 settembre 2014) Si svolger a San Benedetto del Tronto, il 29 e 30 settembre prossimi, il seminario nazionale sulle "Indicazioni per promuovere curricoli verticali di storia", organizzato dall'Ufficio scolastico regionale per le Marche su incarico del Ministero dell'Istruzione, dell'Universit e della Ricerca.

L'iniziativa si inserisce nel percorso di accompagnamento alla diffusione delle nuove "indicazioni nazionali" per la scuola dell'infanzia e del primo ciclo di istruzione, approvate nel 2012, con cui si inteso fornire una risposta educativa al rapido passaggio da una societ relativamente stabile a una societ caratterizzata da molteplici cambiamenti e discontinuit, uno scenario ambivalente in cui per ogni persona, per ogni comunit, per ogni societ si moltiplicano sia i rischi sia le opportunit.

Gli ambienti in cui la scuola immersa sono infatti pi ricchi di stimoli culturali, ma anche pi contraddittori. Oggi l'apprendimento scolastico solo una delle tante esperienze di formazione che i bambini e gli adolescenti vivono e per acquisire competenze specifiche spesso non vi bisogno dei contesti scolastici. Ma proprio per questo la scuola deve promuovere la capacit degli studenti di dare senso alla variet delle loro esperienze, in modo da ridurre la frammentazione e il carattere episodico che rischiano di caratterizzare la vita dei bambini e degli adolescenti.

Lo sguardo per questo secondo appuntamento nazionale (il primo si svolto in Veneto, ad Abano Terme, lo scorso maggio) particolarmente rivolto alla progettazione e alla costruzione dei curricoli verticali di storia, attraverso la ricerca sugli strumenti didattico educativi e metodologici per l'insegnamento della disciplina.

Oltre 300 dirigenti e docenti delle scuole di ogni parte d'Italia confluiranno a San Benedetto per dare vita a un ampio confronto sulle esperienze didattiche pi significative fin qui prodotte o in via di elaborazione, oltre 50 progetti, articolati in otto grandi aree tematiche, da presentare sia nei workshop che nei "meeting point" e selezionati nei mesi scorsi tra i numerosissimi pervenuti alla commissione organizzativa marchigiana.

Una scelta, quella della nostra regione, che rappresenta un riconoscimento del lavoro svolto ormai da diversi anni dalle istituzioni scolastiche marchigiane, singolarmente o in rete, sulla didattica della storia. Una ricchezza di percorsi di formazione e pluralit di approcci con l'obiettivo di mettere a punto nuove pratiche che hanno posto la necessit di far confluire in unica rete regionale, "Le Marche fanno storie", tutte le esperienze in atto in ogni ordine di scuola, un tentativo di capitalizzare le buone pratiche, i documenti, le relazioni tra i docenti e il mondo della ricerca universitaria.

I lavori della sessione plenaria di apertura del seminario saranno trasmessi in diretta streaming nel sito www.indicazioninazionalimarche.it (collegato anche dal portale dell'USR Marche, www.marche.istruzione.it) e comunque saranno registrati e messi successivamente in rete a disposizione di tutti i docenti interessati.

Il seminario avr luogo al PALARIVIERA di San Benedetto del Tronto a partire dalle ore 14.00 del 29 settembre 2014. Il presente comunicato vale anche come invito agli organi di informazione locale a intervenire all'iniziativa.
Si allegano il programma e il logo dell'iniziativa. Per ulteriori informazioni:
Antonietta Fracchiolla: e-mail antonietta.fracchiolla@istruzione.it

 
 
Archivio Comunicati


































Anno 2007


Anno 2006


Anno 2005


Anno 2004


Anno 2003


Anno 2002


 




© 2000-2023 Ministero dell'Istruzione e del Merito - privacy