top
 
L'organizzazione degli Uffici
della Direzione Generale
La mappa degli uffici
L'Ufficio per il supporto dell'autonomia scolastica
Il Coordinamento Educazione Fisica
L'Ufficio Relazioni con il Pubblico
 

Amministrazione Trasparente

 
Le Scuole
della regione
 

 
Il calendario scolastico
del 2022-23
spacer
 
spacer

fascia
 
Sportello scuola non statale sportello scuola non statale spacer
spacer
 
spacer

fascia
 
Sistema integrato di educazione e di istruzione 0-6 siti di interesse spacer
spacer
 
spacer

fascia
 
siti di interesse spacer
spacer
 
spacer

spacer
 

SCUOLA IN OSPEDALE ISTRUZIONE DOMICILIARE

spacer
 

spacer
 

EDUCAZIONE ALLA SOSTENIBILITÀ
EDUCAZIONE ALLA SOSTENIBILITÀ

spacer
 

fascia
spacer

fascia
 
Convegni e seminari convegni e seminari spacer
spacer
 
spacer

spacer
 

Percorsi per le competenze trasversali e per l'orientamento
Alternanza Scuola Lavoro

spacer
 

spacer
 

La buona scuola nelle Marche

spacer
 


fascia
 
Siti di interesse siti di interesse spacer
spacer
 
spacer

 
 Comunicati Stampa

Varato il Decreto di attuazione del progetto di sperimentazione Moratti.
Oggi la prima riunione con i dirigenti delle 10 scuole scelte.


(Ancona, 19 settembre 2002). Si riuniranno oggi (ieri per chi legge) per la prima volta i dirigenti delle dieci scuole selezionate per attuare il progetto di sperimentazione del ministro Moratti per la scuola dell'infanzia e per la prima elementare. L'incontro, cui parteciperanno i dirigenti dei Centri Servizi Amministrativi, gli ispettori tecnici di settore e rappresentanti dell'Ufficio Studi dell'Ufficio Scolastico Regionale e dell'IRRE Marche, servir ad impostare il lavoro e avviare l'iter della sperimentazione sulla base del testo definitivo del Decreto di attuazione firmato ieri (18 settembre) dal ministro, che si allega integralmente con la relativa Circolare.
Tra le novit, rispetto alla bozza circolata nei giorni scorsi, si segnala che le istituzioni scolastiche non comprese nei piani regionali per la sperimentazione, nell'esercizio della loro autonomia didattica e organizzativa, possono procedere all'introduzione di innovazioni in campo organizzativo e didattico con riferimento agli specifici aspetti delle Indicazioni nazionali che non attengano a modifiche di ordinamento.
Ci potr rappresentare non solo un momento di arricchimento professionale della docenza proiettata verso l'innovazione e la riqualificazione dell'offerta formativa, ma anche un sostegno ai processi di definizione della riforma del sistema scolastico. Le scuole prescelte per attuare nelle Marche la sperimentazione Moratti sono, tra le statali, nella provincia di Ancona, l'Istituto Comprensivo "San Francesco" di Jesi (dirigente Maria Grazia Bertarelli) e l'Istituto Comprensivo di San Marcello (Gioacchino Mosci), nella provincia di Ascoli Piceno, l'Istituto Comprensivo di Acquaviva Picena (Vincenza Cipriani) e l'Istituto Comprensivo "Da Vinci - Ungaretti" di Fermo (Pietro Cocci), nella provincia di Macerata, l'Istituto Comprensivo "Strampelli" di Castelraimondo (Maria Gabriella Mercuri) e l'Istituto Comprensivo "Tortoreto" di San Ginesio (Tullia Leoni) e, nella provincia di Pesaro e Urbino, l'Istituto Comprensivo "Raffaello Sanzio" di Mercatino Conca (Lorenzo Blasi) e l'Istituto Comprensivo "Frank" di Montecalvo in Foglia (Daniela Tittarelli). Le due scuole paritarie sono invece la Scuola Materna-Elementare "San Giuseppe" di Macerata (Pietro Diletti) e la Scuola Materna "Santa Teresa del Bambin Ges" e Scuola Elementare "Santa Maria del Porto" di Pesaro (Daniela Tagliatesta Careri).



 
 
Archivio Comunicati


































Anno 2007


Anno 2006


Anno 2005


Anno 2004


Anno 2003


Anno 2002


 




© 2000-2023 Ministero dell'Istruzione e del Merito - privacy