top
 
L'organizzazione degli Uffici
della Direzione Generale
La mappa degli uffici
L'Ufficio per il supporto dell'autonomia scolastica
Il Coordinamento Educazione Fisica
L'Ufficio Relazioni con il Pubblico
 

Amministrazione Trasparente

 
Le Scuole
della regione
 

 
Il calendario scolastico
del 2022-23
spacer
 
spacer

fascia
 
Sportello scuola non statale sportello scuola non statale spacer
spacer
 
spacer

fascia
 
Sistema integrato di educazione e di istruzione 0-6 siti di interesse spacer
spacer
 
spacer

fascia
 
siti di interesse spacer
spacer
 
spacer

spacer
 

SCUOLA IN OSPEDALE ISTRUZIONE DOMICILIARE

spacer
 

spacer
 

EDUCAZIONE ALLA SOSTENIBILITÀ
EDUCAZIONE ALLA SOSTENIBILITÀ

spacer
 

fascia
spacer

fascia
 
Convegni e seminari convegni e seminari spacer
spacer
 
spacer

spacer
 

Percorsi per le competenze trasversali e per l'orientamento
Alternanza Scuola Lavoro

spacer
 

spacer
 

La buona scuola nelle Marche

spacer
 


fascia
 
Siti di interesse siti di interesse spacer
spacer
 
spacer

 
 Comunicati Stampa

Giovanna Trillini, Alessandro Corona e Clarissa Claretti concludono "Europa e non solo: dialogo intorno ai confini", la manifestazione promossa a Senigallia dall'USR Marche che ha visto oltre cinquecento ragazzi di 28 paesi confrontarsi per ritrovare le "tracce di umanità comune"


(Ancona, 31 ottobre 2005) Saranno la discobola Clarissa Claretti, il canoista Alessandro Corona e Giovanna Trillini, tre fra i massimi esponenti dello sport marchigiano e nazionale, a concludere, oggi alle 15.00, presso il Teatro la Fenice di Senigallia, il convegno internazionale per studenti delle superiori di 28 paesi diversi "Europa e non solo. Dialogo intorno ai confini", organizzato dalla Direzione Generale dell'Ufficio Scolastico Regionale per le Marche.

I tre olimpionici porteranno infatti la loro testimonianza nell'ambito dell'incontro "Io non mi fermo. Sport e storie di vita", coordinato da Luca Paglierini (Radio24), con cui si vuole mettere in evidenza l'importanza che l'attività sportiva riveste, per i valori che esprime, nella formazione delle giovani generazioni. Un riconoscimento che completa il percorso di una iniziativa che ha inteso offrire ai giovani di diverse latitudini l'opportunità di pensare un'idea condivisa di cittadinanza, di recuperare gli spazi del cuore, quale luogo di incontro di una geografia senza confini, oltre i quali riconoscere in ciascuno le tracce di umanità comune, aiutandoli a provare fiducia in se stessi e nella loro possibilità di migliorare il mondo.

E in questo spazio di democrazia vissuta gli oltre cinquecento ragazzi partecipanti si sono confrontati per due giorni su una nuova idea di cittadinanza che sarà delineata in un documento finale che sarà diffuso alla conclusione generale dei lavori, che erano stati avviati, venerdì scorso, con l'intervento di Franco Cassano, dell'Università di Bari, e di Olena Motuzenko, dell'Università di Kyiv, e sono proseguiti in plenaria sabato mattina con un momento di riflessioni del direttore generale dell'USR, Michele de Gregorio, rivolte alla figura del presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi, cui l'evento è dedicato, un intervento su "Il senso del dovere" di Sauro Mattarelli, già docente universitario e oggi fra i principali esponenti della Fondazione Casa di Oriani di Ravenna, e le testimonianze di studenti impegnati nella protezione civile.

N.B. Il presente comunicato vale come invito agli organi di informazione a seguire la manifestazione conclusiva, che si terrà oggi, a partire dalle ore 9.15, presso il Teatro "La Fenice" di Senigallia, con l'intervento, tra gli altri, di Clarissa Claretti, Alessandro Corona e Giovanna Trillini

Si allega il programma completo della manifestazione



 
 
Archivio Comunicati


































Anno 2007


Anno 2006


Anno 2005


Anno 2004


Anno 2003


Anno 2002


 




Istruzione.it
© 2000-2010 Ministero della Pubblica Istruzione - privacy