top
 
L'organizzazione degli Uffici
della Direzione Generale
La mappa degli uffici
L'Ufficio per il supporto dell'autonomia scolastica
Il Coordinamento Educazione Fisica
L'Ufficio Relazioni con il Pubblico
 

Amministrazione Trasparente

 
Le Scuole
della regione
 

 
Il calendario scolastico
del 2022-23
spacer
 
spacer

fascia
 
Sportello scuola non statale sportello scuola non statale spacer
spacer
 
spacer

fascia
 
Sistema integrato di educazione e di istruzione 0-6 siti di interesse spacer
spacer
 
spacer

fascia
 
siti di interesse spacer
spacer
 
spacer

spacer
 

SCUOLA IN OSPEDALE ISTRUZIONE DOMICILIARE

spacer
 

spacer
 

EDUCAZIONE ALLA SOSTENIBILITÀ
EDUCAZIONE ALLA SOSTENIBILITÀ

spacer
 

fascia
spacer

fascia
 
Convegni e seminari convegni e seminari spacer
spacer
 
spacer

spacer
 

Percorsi per le competenze trasversali e per l'orientamento
Alternanza Scuola Lavoro

spacer
 

spacer
 

La buona scuola nelle Marche

spacer
 


fascia
 
Siti di interesse siti di interesse spacer
spacer
 
spacer

 
 Comunicati Stampa

Sottoscritto un accordo tra l'USR Marche e le Universit di Bologna e Camerino per un progetto pilota, unico in Italia, di formazione informatica on line. Coinvolti cinquecento ragazzi delle superiori


(Ancona, 18 aprile 2005) stato sottoscritto, nelle settimane scorse, l'accordo di collaborazione tra l'USR Marche e le Universit di Bologna e Camerino per l'inserimento di venti classi di dieci scuole superiori delle Marche nel progetto sperimentale di formazione a distanza "Web Based Learning System" (in sigla WBLS), realizzato dall'ateneo bolognese con l'obiettivo di creare un ponte formativo tra scuola secondaria di secondo grado e universit nell'area delle competenze informatiche.

Le conoscenze informatiche e linguistiche sono infatti indicate come uno degli obiettivi prioritari del sistema di formazione nazionale. La stessa riforma universitaria introduce le abilit informatiche e linguistiche in tutti i corsi di studio. Molti corsi di laurea hanno sopperito alla necessit di introdurre tali abilit utilizzando soluzioni estemporanee, nessuna delle quali sembra riuscire tuttavia a rispondere alle esigenze.

Di qui l'avvio di una fase pilota biennale di sperimentazione, unica in Italia, che vede interessate solo scuole marchigiane e dell'Emilia Romagna e che sar operativa dal prossimo anno scolastico con il coinvolgimento, nelle Marche, anche dell'Universit di Camerino.

Un progetto che coinvolger complessivamente cinquecento ragazzi, prevalentemente del penultimo anno di corso, per il quale l'USR Marche ha ricevuto dal Servizio per l'automazione informatica e l'innovazione tecnologica del Ministero dell'Istruzione, dell'Universit e della Ricerca un finanziamento di circa 180mila euro per gli aspetti che riguardano infrastruttura e amministrazione, formazione dei docenti, erogazione del corso agli studenti, valutazione dell'efficacia del processo formativo.

L'accordo prevede che l'Universit bolognese renda disponibile la piattaforma WEB, il materiale didattico integrato e il sistema di valutazione del profitto, l'ateneo camerte coordini l'attivit di formazione dei docenti delle scuole coinvolte e assegner dei tutor a supporto dell'uso della piattaforma, le istituzioni scolastiche mettano a disposizione il personale docente e le aule didattiche attrezzate di personal computer con un collegamento internet adeguato.

Il programma, fruibile anche dai disabili, non esclusivamente orientato all'universit, ma potr essere utilizzato anche dalle scuola e da altri settori della societ civile per la formazione informatica di massa.

Il progetto si articola in quattro fasi, di cui la prima, necessaria per definire i percorsi formativi delle varie classi, i tutor e i docenti di riferimento, gi stata avviata. Entro il prossimo agosto si svolger poi una formazione degli insegnanti degli istituti selezionati con lezioni frontali e in e-learning.

Nella terza fase, che coprir sostanzialmente tutto il prossimo anno scolastico, verr erogato il materiale didattico agli studenti per tutti gli otto moduli gi disponibili (pi altri che potranno essere resi disponibili nel frattempo) e inizier l'attivit di valutazione del profitto. L'ultima fase, che si concluder nell'ottobre del 2006, servir a valutare l'efficacia del processo di formazione in tutte le sue componenti e i risultati saranno oggetto di analisi in un rapporto che i due atenei consegneranno all'USR e al Ministero.

Per gli studenti delle scuole coinvolte la frequenza dei corsi consentir il riconoscimento di crediti universitari spendibili in qualsiasi facolt delle Universit di Bologna e Camerino.

 
 
Archivio Comunicati


































Anno 2007


Anno 2006


Anno 2005


Anno 2004


Anno 2003


Anno 2002


 




Istruzione.it
© 2000-2010 Ministero della Pubblica Istruzione - privacy