top
 
L'organizzazione degli Uffici
della Direzione Generale
La mappa degli uffici
L'Ufficio per il supporto dell'autonomia scolastica
Il Coordinamento Educazione Fisica
L'Ufficio Relazioni con il Pubblico
 

Amministrazione Trasparente

 
Le Scuole
della regione
 

 
Il calendario scolastico
del 2022-23
spacer
 
spacer

fascia
 
Sportello scuola non statale sportello scuola non statale spacer
spacer
 
spacer

fascia
 
Sistema integrato di educazione e di istruzione 0-6 siti di interesse spacer
spacer
 
spacer

fascia
 
siti di interesse spacer
spacer
 
spacer

spacer
 

SCUOLA IN OSPEDALE ISTRUZIONE DOMICILIARE

spacer
 

spacer
 

EDUCAZIONE ALLA SOSTENIBILITÀ
EDUCAZIONE ALLA SOSTENIBILITÀ

spacer
 

fascia
spacer

fascia
 
Convegni e seminari convegni e seminari spacer
spacer
 
spacer

spacer
 

Percorsi per le competenze trasversali e per l'orientamento
Alternanza Scuola Lavoro

spacer
 

spacer
 

La buona scuola nelle Marche

spacer
 


fascia
 
Siti di interesse siti di interesse spacer
spacer
 
spacer

 
 News

Quarto appuntamento, a Las Palmas, dal 25 al 27 maggio, del progetto "Educazione e sport: valori senza frontiere" con un workshop su "Etica, sport e fair play"

Si svolger a Las Palmas, nell'isola di Gran Canaria (Spagna), dal 25 al 27 maggio prossimi, presso la Facolt di Scienze dell'Attivit Fisica e dello Sport, il workshop su "Etica, sport e fair play: valori educativi senza frontiere", programmato nell'ambito del progetto transnazionale "Educazione e sport: valori senza frontiere". L'iniziativa, promossa in collaborazione con l'Universit di Las Palmas de Gran Canaria, partner nel progetto, intende affrontare questioni molto delicate: il fair play, oggi solo un "cosmetico dello sport" e le iniziative per promuovere la correttezza non sono che strategie di rimozione, un alibi o addirittura una formale professione di fede?. Oppure il fair play rappresenta oggi l'unica utopica speranza in un mondo in cui l'evoluzione dello sport, nel quadro pi generale della "sportivizzazione dei passatempi", in quest'ultimo scorcio di secolo ha lasciato il posto ai miti dello "star system", alla ricerca esasperata del successo, del denaro facile, dell'eroe divinizzato, della gloria e della popolarit alimentata dai mass-media?

La lettura critica del codice di etica sportiva, indica infatti che "fair play" significa molto di pi che giocare nel rispetto delle regole, ma incorpora i concetti di amicizia, di rispetto di s e degli altri, la lotta contro l'imbroglio, il doping, il ripudio della violenza sia fisica che verbale.

Il fair play prima di tutto un modo di pensare, un approccio epistemologico, culturale e non solo un modo di comportarsi. Un impegno per tutti, attraverso un processo di educazione, con il contributo di ognuno nel proprio ruolo che riveste nella societ, sia in ambito di istruzione formale che informale per la crescita dell'uomo e del cittadino europeo.

Partecipano all'incontro, coordinato dal prof. Ario Federici, della Facolt di Scienze Motorie dell'Universit "Carlo Bo" di Urbino, i docenti Manuela Valentini e Fabio Bovi, dello stesso ateneo, e i professori Miguel A. Betancor Len e Fernando Amador Ramirez della Facolt di Scienze dell'Attivit Fisica e dello Sport Las Palmas. Per ogni ulteriore informazione si pu contattare direttamente la Facolt di Scienze Motorie dell'Universit di Urbino (tel. 0722 35171).



Il programma del workshop

 
 
Archivio news


Anno 2007


Anno 2006


Anno 2005


Anno 2004
        Dicembre
        Novembre
        Ottobre
        Settembre
        Agosto
        Luglio
        Giugno
        Maggio
        Aprile
        Marzo
        Febbraio
        Gennaio


Anno 2003


Anno 2002


Anno 2001

 




© 2000-2023 Ministero dell'Istruzione e del Merito - privacy