top
 
L'organizzazione degli Uffici
della Direzione Generale
La mappa degli uffici
L'Ufficio per il supporto dell'autonomia scolastica
Il Coordinamento Educazione Fisica
L'Ufficio Relazioni con il Pubblico
 

Amministrazione Trasparente

 
Le Scuole
della regione
 

 
Il calendario scolastico
del 2022-23
spacer
 
spacer

fascia
 
Sportello scuola non statale sportello scuola non statale spacer
spacer
 
spacer

fascia
 
Sistema integrato di educazione e di istruzione 0-6 siti di interesse spacer
spacer
 
spacer

fascia
 
siti di interesse spacer
spacer
 
spacer

spacer
 

SCUOLA IN OSPEDALE ISTRUZIONE DOMICILIARE

spacer
 

spacer
 

EDUCAZIONE ALLA SOSTENIBILITÀ
EDUCAZIONE ALLA SOSTENIBILITÀ

spacer
 

fascia
spacer

fascia
 
Convegni e seminari convegni e seminari spacer
spacer
 
spacer

spacer
 

Percorsi per le competenze trasversali e per l'orientamento
Alternanza Scuola Lavoro

spacer
 

spacer
 

La buona scuola nelle Marche

spacer
 


fascia
 
Siti di interesse siti di interesse spacer
spacer
 
spacer

 
 Comunicati Stampa

Entro il 9 ottobre le domande del personale “precario” della scuola per ottenere la precedenza assoluta nelle supplenze temporanee


Il beneficio riservato a docenti e ATA che hanno ottenuto, nel 2008/09, contratto annuale o sino al termine dellattivit didattica

(Ancona, 2 ottobre 2009) Dovranno essere presentate entro il prossimo 9 ottobre le domande per avere la precedenza nellassegnazione delle supplenze temporanee da parte del personale docente e ATA precario che, nellanno scolastico 2008/2009, era in servizio con contratto annuale o sino al termine dellattivit didattica su posto intero o spezzone orario.
Lo stabilisce il decreto del ministro Mariastella Gelmini che prevede linserimento di tale personale in elenchi prioritari da cui i dirigenti scolastici dovranno attingere per il conferimento delle supplenze temporanee per assenze del personale in servizio nelle rispettive scuola con precedenza assoluta rispetto a quello incluso nelle graduatorie di circolo e di istituto. Il provvedimento riguarda tutto il personale docente e ATA precario per tutti gli insegnamenti o i profili professionali per i quali, per quanto riguarda i docenti, inserito nelle graduatorie provinciali. La priorit riconosciuta anche ai fini del completamento dorario nella medesima provincia in cui sia stato stipulato un contratto con orario inferiore a quello di cattedra o posto di insegnamento, sia che si tratti della provincia di appartenenza, che di una delle province opzionali aggiuntive.
I modelli di domanda, acclusi al decreto ministeriale, diffuso a tutte le istituzioni scolastiche della regione e reperibili anche sul sito internet dellUfficio Scolastico Regionale assieme al testo integrale del documento, vanno presentati allistituzione scolastica in cui il personale interessato, nellanno scolastico 2008/2009, era in servizio con un contratto per supplenza annuale o sino al termine dellattivit didattica.
Il modello, preferibilmente consegnato a mano, pu essere inviato con raccomandata A/R. In questo caso fa fede la data di ricezione dellufficio postale. Si consiglia, per chi utilizza linvio a mezzo posta, di anticipare lacquisizione della domanda trasmettendola anche allindirizzo e-mail della scuola. Gli elenchi prioritari produrranno effetto a partire dalla data della loro diffusione, per cui, fino a tale data, hanno piena efficacia le graduatorie di circolo e di istituto e, pertanto, conservano validit tutti i contratti di supplenza gi stipulati in base ad esse.
Si acclude lelenco dei requisiti richiesti per ottenere la precedenza

 
 
Archivio Comunicati


































Anno 2007


Anno 2006


Anno 2005


Anno 2004


Anno 2003


Anno 2002


 




© 2000-2023 Ministero dell'Istruzione e del Merito - privacy