top
 
L'organizzazione degli Uffici
della Direzione Generale
La mappa degli uffici
L'Ufficio per il supporto dell'autonomia scolastica
Il Coordinamento Educazione Fisica
L'Ufficio Relazioni con il Pubblico
 

Amministrazione Trasparente

 
Le Scuole
della regione
 

 
Il calendario scolastico
del 2022-23
spacer
 
spacer

fascia
 
Sportello scuola non statale sportello scuola non statale spacer
spacer
 
spacer

fascia
 
Sistema integrato di educazione e di istruzione 0-6 siti di interesse spacer
spacer
 
spacer

fascia
 
siti di interesse spacer
spacer
 
spacer

spacer
 

SCUOLA IN OSPEDALE ISTRUZIONE DOMICILIARE

spacer
 

spacer
 

EDUCAZIONE ALLA SOSTENIBILITÀ
EDUCAZIONE ALLA SOSTENIBILITÀ

spacer
 

fascia
spacer

fascia
 
Convegni e seminari convegni e seminari spacer
spacer
 
spacer

spacer
 

Percorsi per le competenze trasversali e per l'orientamento
Alternanza Scuola Lavoro

spacer
 

spacer
 

La buona scuola nelle Marche

spacer
 


fascia
 
Siti di interesse siti di interesse spacer
spacer
 
spacer

 
 Le Marche: una regione laboratorio


Ministero dell'Istruzione, dell' Universit e della Ricerca

Ufficio Scolastico Regionale per le Marche - Direzione Generale



Ancona, 3 dicembre 2004

Prot. n. 16812/C38

Destinatari

Oggetto: "Le Marche: una regione laboratorio". Rapporti fra scuola e Universit delle Marche. Proposta di costituzione di un Gruppo di studio interistituzionale.

In occasione di recenti incontri, le SS.VV. mi hanno cortesemente concesso modo di illustrare l'esperienza culturale ("Le Marche: una regione laboratorio") che questa Direzione Generale ha ritenuto di promuovere, con i dirigenti delle istituzioni scolastiche statali e paritarie delle Marche - i quali, dopo il primo seminario svoltosi presso l'Universit di Macerata l'11 marzo 2004, hanno dato vita a dodici gruppi di studio permanenti - finalizzata a dar modo alla scuola di parlare, da s, sulla crescente complessit del proprio ruolo e di riflettere su tematiche di particolare interesse educativo, didattico e sociale.

L'iniziativa - sviluppatasi con un secondo incontro seminariale presso l'Universit di Urbino (20 maggio 2004) e cui seguiranno quelli previsti presso l'Universit di Camerino (20 dicembre 2004) e, infine, presso l'Universit di Ancona (tarda primavera del 2005) - ha tratto ragione dall'augurio di ottenere dalla comunit regionale nelle sue molteplici espressioni - e, dunque, anche dal mondo accademico - l'attenzione che la scuola credo meriti.

Nel compito faticoso di preparare i giovani al confronto con una societ sempre pi articolata e competitiva occorre affiancarla e restituirle fiducia e credito sociale, per consentirle di recuperare e di riaffermare, con legittimo orgoglio, le ragioni che, soprattutto in questo tempo di incertezze, ne fanno una risorsa imprescindibile per lo sviluppo del Paese, impegnata com' nell'educazione e nella formazione dei futuri cittadini.

Unisco una breve descrizione dell'idea di fare della nostra regione, in questa prospettiva, un "laboratorio culturale" che - attraverso e intorno alla scuola - coinvolga il pi vasto contesto istituzionale, economico e sociale nel quale essa opera: un'ambizione che nasce dalla volont di recuperare il valore di una dialettica dai toni miti, necessaria a chi pone al centro dei propri interessi il rispetto della dignit della persona umana.

Dall'attenzione che le SS.VV. mi hanno amabilmente accordato, ricavo motivo per sperare che possa essere favorevolmente esaminata la possibilit di dar vita - eventualmente attraverso una apposita convenzione - ad un Gruppo di lavoro interistituzionale nel quale docenti di codesti Atenei e personale della scuola (dirigenti scolastici e docenti) possano riflettere insieme, con pari dignit di apporti, sui modi pi adeguati per inaugurare una stagione di raccordi e di collaborazioni strutturate cui, a mio vedere, i tempi consigliano di non rinunciare ulteriormente. Se si pu condividere che la scuola e l'Universit costituiscano realt istituzionali complementari, forse si pu giungere a chieder loro di dar concordemente vita a possibili forme di dialogo e di stabile, paritaria relazione, a beneficio del comune capitale umano affidato alla loro cura.

Ringrazio vivamente della considerazione e confido in un favorevole cenno di riscontro.



IL DIRETTORE GENERALE
f.to Michele De Gregorio



  Destinatari
Al prof. Marco Pacetti
Magnifico Rettore
dell'Universit Politecnica
delle Marche
ANCONA

Al prof. Pietro Esposito
Magnifico Rettore
dell'Universit degli Studi
CAMERINO

Al prof. Roberto Sani
Magnifico Rettore
dell'Universit degli Studi
MACERATA

Al prof. Giovanni Bogliolo
Magnifico Rettore
dell'Universit degli Studi
URBINO

 
fascia
 
Novità dall'USR Marche

Novità da e per le scuole
spacer
 

fascia
 
Comunicati Stampa
spacer
 

spacer
 
Scuola Marche IN-FORMA
La newsletter dell'USR Marche
 

fascia
 
Protocolli e intese
spacer
 

fascia
 
Contratti e accordi sindacali
spacer
 

spacer
 
Atti di notifica
spacer
 

spacer
 
Certificati di abilitazione
spacer
 

fascia
 
Certificazione linguistica Latino
Certificazione linguistica Latino
spacer
 

fascia
 
spacer
 

fascia
 
spacer
 

fascia
 
spacer
 

fascia
 
pon
spacer
 

fascia
 
spacer
 

fascia
 
invalsi
spacer
 

fascia
 
indire
spacer
 
spacer
 

Offerta formativa MiC nelle Marche
Offerta formativa MiC nelle Marche

spacer
 



Istruzione.it
© 2000-2010 Ministero della Pubblica Istruzione - privacy