top
 
L'organizzazione degli Uffici
della Direzione Generale
La mappa degli uffici
L'Ufficio per il supporto dell'autonomia scolastica
Il Coordinamento Educazione Fisica
L'Ufficio Relazioni con il Pubblico
 

Amministrazione Trasparente

 
Le Scuole
della regione
 

 
Il calendario scolastico
del 2022-23
spacer
 
spacer

fascia
 
Sportello scuola non statale sportello scuola non statale spacer
spacer
 
spacer

fascia
 
Sistema integrato di educazione e di istruzione 0-6 siti di interesse spacer
spacer
 
spacer

fascia
 
siti di interesse spacer
spacer
 
spacer

spacer
 

SCUOLA IN OSPEDALE ISTRUZIONE DOMICILIARE

spacer
 

spacer
 

EDUCAZIONE ALLA SOSTENIBILITÀ
EDUCAZIONE ALLA SOSTENIBILITÀ

spacer
 

fascia
spacer

fascia
 
Convegni e seminari convegni e seminari spacer
spacer
 
spacer

spacer
 

Percorsi per le competenze trasversali e per l'orientamento
Alternanza Scuola Lavoro

spacer
 

spacer
 

La buona scuola nelle Marche

spacer
 


fascia
 
Siti di interesse siti di interesse spacer
spacer
 
spacer

 
 News

"Crescere a scuola": un'indagine dell'Istituto IARD condotta per la Fondazione per la Scuola della Compagnia di San Paolo

Presentati a Torino, lo scorso 7 aprile, i risultati della ricerca "Crescere a scuola. Il profilo degli studenti italiani", promossa e finanziata dalla Fondazione per la Scuola della Compagnia di San Paolo e realizzata dall'Istituto IARD.

La ricerca, che ha coinvolto 1.127 studenti di scuole secondarie superiori e 431 neodiplomati nati tra il 1983 e il 1988, rileva che il dovere non esclude l'interesse personale. Riscuote, infatti, ampio successo tra le motivazioni allo studio, "desidero trovare un lavoro coerente con i miei interessi" (per il 54% del campione molto importante e per il 37% abbastanza). Ancora aspirazioni culturali al terzo posto, con l'affermazione "desidero accrescere la mia cultura": anche qui si supera il 90% dei consensi e ben 1 studente su 2 sottoscrive in pieno il proprio accordo. Ma l'affermazione "trovare lavoro senza diploma difficile al giorno d'oggi" a riscuotere maggior consenso tra le motivazioni allo studio degli studenti italiani: la ritiene infatti "molto importante" il 56% degli studenti e "abbastanza importante" il 35%.

Ma come stanno i nostri ragazzi a scuola? Soddisfatti nel complesso gli studenti italiani: 1 su 2 dichiara di sentirsi "spesso" soddisfatto per la propria esperienza scolastica. Non va sottovalutato tuttavia il dato che evidenzia che il 40% si dichiara soddisfatto solo "qualche volta" e il 4% non avverte "mai" questa sensazione. In particolare, la soddisfazione per il tipo di scuola scelto alta (81%), ma si riduce al 70% nel giudizio sulla capacit degli insegnanti e al 50% se si parla della qualit delle strutture.

Degna di nota l'ansia da prestazione. Pi della met (54%) si "sente in tensione" rispetto agli impegni scolastici, ben 1 su 6 lo "sempre" mentre solo 1 su 10 si sente invece "generalmente tranquillo e rilassato".

Per ulteriori informazioni si pu contattare la Fondazione per la Scuola (e-mail claudia.mandrile@compagnia.torino.it) o l'Istituto IARD (alcesti.alliata@istitutoiard.it).


La presentazione del Quaderno con una sintesi della ricerca

 
 
Archivio novità


Anno 2018


Anno 2017

Anno 2016


Anno 2015

Anno 2014


Anno 2013


Anno 2012


Anno 2011


Anno 2010


Anno 2009


Anno 2008


Anno 2007


Anno 2006

Dicembre
Novembre
Ottobre
Settembre
Agosto
Luglio
Giugno
Maggio
Aprile
Marzo
Febbraio
Gennaio



Anno 2005


Anno 2004


Anno 2003


Anno 2002


Anno 2001

 




© 2000-2023 Ministero dell'Istruzione e del Merito - privacy