top
 
L'organizzazione degli Uffici
della Direzione Generale
La mappa degli uffici
L'Ufficio per il supporto dell'autonomia scolastica
Il Coordinamento Educazione Fisica
L'Ufficio Relazioni con il Pubblico
 

Amministrazione Trasparente

 
Le Scuole
della regione
 

 
Il calendario scolastico
del 2022-23
spacer
 
spacer

fascia
 
Sportello scuola non statale sportello scuola non statale spacer
spacer
 
spacer

fascia
 
Sistema integrato di educazione e di istruzione 0-6 siti di interesse spacer
spacer
 
spacer

fascia
 
siti di interesse spacer
spacer
 
spacer

spacer
 

SCUOLA IN OSPEDALE ISTRUZIONE DOMICILIARE

spacer
 

spacer
 

EDUCAZIONE ALLA SOSTENIBILITÀ
EDUCAZIONE ALLA SOSTENIBILITÀ

spacer
 

fascia
spacer

fascia
 
Convegni e seminari convegni e seminari spacer
spacer
 
spacer

spacer
 

Percorsi per le competenze trasversali e per l'orientamento
Alternanza Scuola Lavoro

spacer
 

spacer
 

La buona scuola nelle Marche

spacer
 


fascia
 
Siti di interesse siti di interesse spacer
spacer
 
spacer

 
 Novità

Presentata nelle Marche la quinta edizione di
"Energia in Gioco", il progetto formativo per le scuole
promosso dall'ENEL

L'Enel ha presentato nelle Marche la quinta edizione di "Energia in Gioco", il progetto formativio rivolto a docenti e studenti delle scuole italiane di ogni ordine e grado per conoscere il mondo dell'energia attraverso i linguaggi e le tematiche della scienza, patrocinato quest'anno da Ján Figel, commissario europeo per l'Istruzione, la Formazione, la Cultura e la Gioventù. L'occasione è stata la premiazione di alcune classi vincitrici di Energia in Gioco 2007, svoltasi al Liceo Scientifico "Medi" di Senigallia. Destinatari di premi e menzioni particolari studenti e insegnanti dello stesso "Medi", della Scuola Media "Belardi" (Istituto Comprensivo Senigallia Sud "Belardi") e dell'Istituto Comprensivo "Marchetti".
Obiettivo dell'iniziativa è favorire la crescita di una conoscenza delle tematiche energetiche come strumento per promuovere e diffondere la cultura del rispetto ambientale e partecipare in maniera responsabile alla vita della nostra società. Educare i giovani a un corretto utilizzo dell'energia consente di accrescere in loro consapevolezza e capacità critica, indirizzandoli verso scelte e comportamenti sostenibili. Trasforma quindi la conoscenza in coscienza energetica. Diverse le opportunità proposte: un kit didattico per illustrare la storia dell'energia e fornire informazioni e approfondimenti scientifici, un sito dedicato che "racconta" l'energia elettrica in modalità interattiva e con un apposito canale dedicato alla scienza, per i più grandi il Master Energia in Gioco rivolto a 15 classi di quarta e quinta superiore coordinato dal ricercatore Giovanni Fochi della Scuola Normale Superiore di Pisa, incontri con ricercatori e divulgatori scientifici per sollecitare la curiosità dei giovani verso le discipline scientifiche e tecnologiche e la loro importanza per lo sviluppo tecnologico e il miglioramento della qualità della vita.
E da quest'anno una novità: anche i singoli studenti potranno accedere al sito, registrandosi a "My Energy Space", un luogo nella rete dove i ragazzi potranno conoscersi e mettersi in contatto per scambiare informazioni, curiosità e novità sul mondo dell'energia e sulle ultime scoperte compiute in campo scientifico.
E come nelle precedenti edizioni a Energia in Gioco è abbinato un concorso che mette alla prova le conoscenze, e le capacità comunicative e progettuali dei ragazzi con due modalità di partecipazione: un quiz e una prova progetto sul tema, "Tante idee luminose per la tua città", per stimolare gli studenti a migliorare l'utilizzo dell'energia elettrica nei luoghi in cui viviamo, trasformando le nostre città in modelli di efficienza energetica e di risparmio a beneficio dell'intera collettività.
Nel 2008 verrà consolidata anche la dimensione internazionale del progetto, con l'espansione di Young Energy, la rete internazionale di giovani, nata per approfondire la realtà energetica dei Paesi dell'Europa e dell'America in cui Enel opera, che vedrà coinvolti gli studenti di di Slovacchia, Romania, Bulgaria, Guatemala, Cile, Costa Rica Massachusetts (USA).
Nell'anno scolastico appena trascorso il progetto ha coinvolto 545.000 studenti di diverse nazionalità appartenenti a 8.000 scuole, con 145.000 ragazzi impegnati nel concorso finale. Importanti anche i numeri delle Marche: 11.000 studenti, 170 scuole, 2.850 giovani e insegnanti in visita nelle centrali, 45 progetti.
Per chi fosse interessato a partecipare è necessario iscriversi tramite il sito dedicato mentre per informazioni e chiarimenti si possono contattare i seguenti recapiti: numero verde 800 228722 (lunedì-venerdì, ore 9-13 e 14-18), e-mail energiaingioco@lafabbrica.net.


 
 
Archivio novità


Anno 2018


Anno 2017

Anno 2016


Anno 2015

Anno 2014


Anno 2013


Anno 2012


Anno 2011


Anno 2010


Anno 2009


Anno 2008

Dicembre
Novembre
Ottobre
Settembre
Agosto
Luglio
Giugno
Maggio
Aprile
Marzo
Febbraio
Gennaio



Anno 2007


Anno 2006


Anno 2005


Anno 2004


Anno 2003


Anno 2002


Anno 2001

 




Istruzione.it
© 2000-2010 Ministero della Pubblica Istruzione - privacy