top
 
L'organizzazione degli Uffici
della Direzione Generale
La mappa degli uffici
L'Ufficio per il supporto dell'autonomia scolastica
Il Coordinamento Educazione Fisica
L'Ufficio Relazioni con il Pubblico
 

Amministrazione Trasparente

 
Le Scuole
della regione
 

 
Il calendario scolastico
del 2022-23
spacer
 
spacer

fascia
 
Sportello scuola non statale sportello scuola non statale spacer
spacer
 
spacer

fascia
 
Sistema integrato di educazione e di istruzione 0-6 siti di interesse spacer
spacer
 
spacer

fascia
 
siti di interesse spacer
spacer
 
spacer

spacer
 

SCUOLA IN OSPEDALE ISTRUZIONE DOMICILIARE

spacer
 

spacer
 

EDUCAZIONE ALLA SOSTENIBILITÀ
EDUCAZIONE ALLA SOSTENIBILITÀ

spacer
 

fascia
spacer

fascia
 
Convegni e seminari convegni e seminari spacer
spacer
 
spacer

spacer
 

Percorsi per le competenze trasversali e per l'orientamento
Alternanza Scuola Lavoro

spacer
 

spacer
 

La buona scuola nelle Marche

spacer
 


fascia
 
Siti di interesse siti di interesse spacer
spacer
 
spacer

 
 Novità

La scuola per salvarsi dalla schiavit: in un libro l'esperienza di riscatto di Jean-Paul Pougala, imprenditore camerunese di Torino e membro del MFE


Qualcuno ha scritto che un libro da mettere tra le mani di ogni allievo che ha un giorno detto di non aver voglia di studiare. In "In fuga dalle tenebre", Jean-Paul Pougala, giovane imprenditore camerunese di formazione europea ( membro del Comitato centrale del Movimento Federalista Europeo e fa parte del Movimento Federalista Africano e Mondiale) racconta infatti come la "scuola, sempre la scuola, ancora la scuola, fino alla nausea" ha potuto salvarlo dalla schiavit e cambiare il suo destino, nonostante le difficili condizioni di partenza di miseria estrema in Africa, peggiorate dal razzismo in Italia. In Camerun Pougala figlio di un notabile, ma vive in una societ patriarcale e in una condizione di schiavit familiare, infantile e adolescenziale dove la frusta lo strumento di potere principale dei bianchi nei confronti dei neri e di questi, all'interno delle proprie famiglie, nei confronti di chi pi debole. Il padre, che ha trenta figli da varie mogli e che permette di andare a scuola solo al primo maschio di ciascuna, decide a un certo punto di cacciarlo di casa con la madre. Il giovane tenta allora la via dell'emigrazione e si ritrova a studiare in Italia, all'Universit di Perugia, finanziando questi studi facendo il lavapiatti clandestino nei ristoranti di notte e il venditore ambulante di giorno e raccogliendo i pomodori d'estate. "La lettura - ha scritto Roberto Palea, presidente del Centro Einstein di studi internazionali sul federalismo di Torino - aiuter ciascuno di noi a comprendere tutti i riflessi, anche psicologici, di quanto l'Europa ha fatto e di quanto dovrebbe fare e non fa nei confronti dell'Africa; e a trovare conferma della necessit di avviare un processo di definitiva rappacificazione e di costruzione, mediante il federalismo, di un percorso comune fondato sulla piena parit e lo spirito di solidariet con tutte le popolazioni e le loro istanze democratiche L'autore sta effettuando un vero e proprio "tour" nelle scuole italiane. "Sto cercando di comunicare ai giovani - spiega l'autore in un'intervista al quotidiano locale "Il Tirreno" - quanto siano le difficolt per poter emergere da una realt difficile come l'Africa e di come sia pi fortunato chi ha la possibilit di nascere e crescere in un contesto diverso. utile che i giovani non disperdano la voglia e la possibilit di essere protagonisti in prima persona del proprio futuro: cio di essere al 100% cittadini del mondo".

 
 
Archivio novità


Anno 2018


Anno 2017

Anno 2016


Anno 2015

Anno 2014


Anno 2013


Anno 2012


Anno 2011


Anno 2010


Anno 2009


Anno 2008

Dicembre
Novembre
Ottobre
Settembre
Agosto
Luglio
Giugno
Maggio
Aprile
Marzo
Febbraio
Gennaio



Anno 2007


Anno 2006


Anno 2005


Anno 2004


Anno 2003


Anno 2002


Anno 2001

 




Istruzione.it
© 2000-2010 Ministero della Pubblica Istruzione - privacy