top
 
L'organizzazione degli Uffici
della Direzione Generale
La mappa degli uffici
L'Ufficio per il supporto dell'autonomia scolastica
Il Coordinamento Educazione Fisica
L'Ufficio Relazioni con il Pubblico
 

Amministrazione Trasparente

 
Le Scuole
della regione
 

 
Il calendario scolastico
del 2022-23
spacer
 
spacer

fascia
 
Sportello scuola non statale sportello scuola non statale spacer
spacer
 
spacer

fascia
 
Sistema integrato di educazione e di istruzione 0-6 siti di interesse spacer
spacer
 
spacer

fascia
 
siti di interesse spacer
spacer
 
spacer

spacer
 

SCUOLA IN OSPEDALE ISTRUZIONE DOMICILIARE

spacer
 

spacer
 

EDUCAZIONE ALLA SOSTENIBILITÀ
EDUCAZIONE ALLA SOSTENIBILITÀ

spacer
 

fascia
spacer

fascia
 
Convegni e seminari convegni e seminari spacer
spacer
 
spacer

spacer
 

Percorsi per le competenze trasversali e per l'orientamento
Alternanza Scuola Lavoro

spacer
 

spacer
 

La buona scuola nelle Marche

spacer
 


fascia
 
Siti di interesse siti di interesse spacer
spacer
 
spacer

 
 Novità

Al via, da oggi, la terza edizione di "Europa e non solo" la manifestazione promossa dall'USR che ogni anno accoglie centinaia di studenti superiori da decine di paesi europei, dell'area mediterranea, medio orientale e balcanica


Torna, da oggi al 9 maggio, a Senigallia e Pesaro, "Europa e non solo: dialoghi intorno ai confini", la manifestazione promossa dalla Direzione Generale dell'Ufficio Scolastico Regionale delle Marche, giunta alla sua terza edizione, che vede ogni anno la partecipazione di delegazioni di studenti, docenti, dirigenti scolastici e genitori provenienti prevalentemente da paesi europei, dell'area mediterranea, medio orientale, balcanica. L'iniziativa, organizzata nell'ambito del pi ampio progetto culturale "Le Marche: una regione laboratorio", condiviso dalla Regione, dalle Province, dalle Universit, dall'ANCI e da Confindustria e sostenuto dall'Alto Patronato dei presidenti Ciampi e Napolitano, riunisce centinaia di ragazzi di diverse latitudini perch abbiano modo di riconoscere reciprocamente, in ciascuno, l'appartenenza alla stessa umanit, e giungere soprattutto insieme, lungo le vie del cuore, a superare i tanti confini (non solo geografici) che segnano dolorosamente le troppe distanze del nostro tempo. Nella convinzione (rafforzata dall'entusiasmo col quale, nelle precedenti edizioni, tutti hanno accolto l'invito) che solo ai giovani possa credibilmente affidarsi la speranza di un mondo migliore, pi giusto, pi degno di ospitarne i sogni. In questa edizione 2008, che cade nell'Anno europeo del dialogo interculturale e gode anche del sostegno del Comitato delle Regioni dell'Unione Europea, i ragazzi saranno chiamati a confrontarsi, con la guida di Maurizio Viroli, docente di Teoria politica nell'Universit di Princeton, e di molti altri illustri relatori, su "Lo sguardo, il silenzio, la parola", vie maestre da ritrovare e ripercorrere per favorire l'incontro fra i sogni e le speranze dei giovani di ogni latitudine. Particolarmente significative, in questo senso, la partecipazione di Dounia Ettaib, presidente dell'Associazione donne arabe in Italia (DARI) e sociologa esperta in dialogo, integrazione e salvaguardia dei diritti civili e umani delle donne, e l'incontro con poeti provenienti da paesi di tutto il mondo. Ma un'attenzione speciale sar dedicata anche ai temi della sicurezza, con particolare riguardo alla salvaguardia del patrimonio artistico e culturale di quella vera e propria "penisola del tesoro" che il nostro paese, e del rapporto virtuoso tra economia ed ecologia. Diverse, come sempre, le iniziative culturali collaterali, fra cui la mostra fotografica "Linea 13: da Ventotene all'Europa" curata del Dipartimento delle Politiche Comunitarie della Presidenza del Consiglio dei Ministri e inaugurata con la presenza del capo del dipartimento stesso, Melina Decaro. Studenti e docenti avranno infine a disposizione, all'interno del server dell'Ufficio Scolastico Regionale gestito dall'Universit di Camerino, uno spazio web per forum tematici attivi anche dopo la conclusione della manifestazione in modo da proseguire il dialogo, che si svilupper durante i vari momenti di confronto e di studio in programma, utilizzando un ambiente virtuale che non risente n dei limiti temporali n dei confini geografici. Con la speranza di vedere crescere una comunit che si confronta e collabora, superando i limiti e i confini in cui vive. Dopo una tappa e Pesaro, l'8 maggio, "Europa e non solo" si concluder, quest'anno, ad Ancona, il 9 maggio, con l'"Europe Day 2008", promosso con la Regione Marche, istituito in ricordo della presentazione, nel 1950, da parte del ministro degli esteri francese Robert Schuman della proposta di creare un'Europa organizzata, indispensabile al mantenimento di relazioni pacifiche fra gli stati che la componevano, con l'obiettivo di avvicinare l'Europa ai suoi cittadini e i popoli dell'Unione tra loro.

Il programma definitivo della manifestazione e l'elenco dei paesi partecipanti
 
 
Archivio novità


Anno 2018


Anno 2017

Anno 2016


Anno 2015

Anno 2014


Anno 2013


Anno 2012


Anno 2011


Anno 2010


Anno 2009


Anno 2008

Dicembre
Novembre
Ottobre
Settembre
Agosto
Luglio
Giugno
Maggio
Aprile
Marzo
Febbraio
Gennaio



Anno 2007


Anno 2006


Anno 2005


Anno 2004


Anno 2003


Anno 2002


Anno 2001

 




Istruzione.it
© 2000-2010 Ministero della Pubblica Istruzione - privacy