top
 
L'organizzazione degli Uffici
della Direzione Generale
La mappa degli uffici
L'Ufficio per il supporto dell'autonomia scolastica
Il Coordinamento Educazione Fisica
L'Ufficio Relazioni con il Pubblico
 

Amministrazione Trasparente

 
Le Scuole
della regione
 

 
Il calendario scolastico
del 2022-23
spacer
 
spacer

fascia
 
Sportello scuola non statale sportello scuola non statale spacer
spacer
 
spacer

fascia
 
Sistema integrato di educazione e di istruzione 0-6 siti di interesse spacer
spacer
 
spacer

fascia
 
siti di interesse spacer
spacer
 
spacer

spacer
 

SCUOLA IN OSPEDALE ISTRUZIONE DOMICILIARE

spacer
 

spacer
 

EDUCAZIONE ALLA SOSTENIBILITÀ
EDUCAZIONE ALLA SOSTENIBILITÀ

spacer
 

fascia
spacer

fascia
 
Convegni e seminari convegni e seminari spacer
spacer
 
spacer

spacer
 

Percorsi per le competenze trasversali e per l'orientamento
Alternanza Scuola Lavoro

spacer
 

spacer
 

La buona scuola nelle Marche

spacer
 


fascia
 
Siti di interesse siti di interesse spacer
spacer
 
spacer

 
 Novità

La Commissione Europea conferma l'impegno a favore del multilinguismo. La soddisfazione della Società Dante Alighieri

"Possiamo rassicurare la Società "Dante Alighieri" sull'impegno della Commissione a favore del multilinguismo, che consideriamo essenziale in un'Unione di 27 Stati membri con 23 lingue ufficiali. La creazione di un portafoglio specifico testimonia l'importanza che attribuiamo al multilinguismo ed è nostro obiettivo garantire il rispetto di tale principio, sia all'interno della Commissione, sia nelle relazioni con le altre Istituzioni europee, con gli Stati membri e coi cittadini europei". Così scrive Mario Tenreiro, capo unità "Questioni Istituzionali" in una lettera ufficiale inviata al segretario generale della "Dante", Alessandro Masi, sulla non disponibilità della versione italiana di alcune pagine del portale dell'Unione Europea.
È questa la prima risposta ufficiale di Bruxelles ai ripetuti richiami alle scorrette applicazioni del regolamento plurilinguistico del 1958, confermato nel 2008, sul sito ufficiale dell'Unione Europea. "La Commissione - si legge ancora nella lettera - è pienamente consapevole della necessità di fornire ai cittadini europei la massima quantità di informazioni nel maggior numero possibile di lingue, nei limiti imposti dalle risorse umane e finanziarie disponibili. In linea con questi principi e data l'importanza di Internet per la comunicazione sulle questioni europee, alla fine del 2007 la Commissione ha adottato una nuova strategia, nel cui contesto la traduzione, accanto all'interattività e al miglioramento dei contenuti, riveste un ruolo fondamentale".
"Il problema consiste nella corretta applicazione delle norme statutarie e dei regolamenti in sede comunitaria - aveva recentemente sostenuto Masi in una lettera aperta - che vogliono l'uso paritario di tutte le lingue dei paesi membri UE". Nel suo intervento, il segretario generale della "Dante" ribadiva in particolare l'apporto specifico che la nostra lingua, il nostro patrimonio artistico e il nostro prodotto nel settore industriale hanno dato e potranno dare in futuro all'Europa.

 

 
 
Archivio novità


Anno 2018


Anno 2017

Anno 2016


Anno 2015

Anno 2014


Anno 2013


Anno 2012


Anno 2011


Anno 2010


Anno 2009


Anno 2008

Dicembre
Novembre
Ottobre
Settembre
Agosto
Luglio
Giugno
Maggio
Aprile
Marzo
Febbraio
Gennaio



Anno 2007


Anno 2006


Anno 2005


Anno 2004


Anno 2003


Anno 2002


Anno 2001

 




Istruzione.it
© 2000-2010 Ministero della Pubblica Istruzione - privacy